Mathieu Valbuena ha “nessun problema” giocando con Karim Benzema per la Francia

 

Mathieu Valbuena ha detto che non avrebbe “nessun problema” a giocare al fianco di Karim Benzema se dovessero essere entrambi scelti per giocare con la Francia negli Europei.

Benzema, che è sotto indagine formale in connessione con un presunto tentativo di ricattare il suo compagno di squadra internazionale, è attualmente sospeso dalla squadra nazionale mentre il caso è stato risolto.

L’attaccante del Real Madrid aveva chiesto alla federazione francese di rimandare qualsiasi decisione prima di Euro 2016 che ha luogo in Francia.È sotto controllo giudiziario, il che significa che non gli è permesso di avere alcun contatto con Valbuena.Euro 2016: il gruppo di Michael Cox per guida del gruppo Per saperne di più

Valbuena, il cui posto è minacciato dopo che è stato lasciato fuori da La squadra di Didier Deschamps, insieme a Benzema, a giocare a Germania e Inghilterra a novembre, ha detto alla TF1 della televisione francese che sarebbe stato felice di giocare a fianco dell’attaccante: “Vedremo come andrà, ma sì, nessun problema, tutto è possibile. Non era come se fosse un omicidio. ”

Il centrocampista ha detto che era sicuro che avrebbe ancora preso parte agli Euro. “Gli euro sono stati il ​​nostro obiettivo negli ultimi due anni. Ci stiamo preparando per loro e non mi immagino per un secondo di non essere coinvolto.

“Non c’è alcuna garanzia. Ho avuto una conversazione con l’allenatore, ma non ho intenzione di discutere di ciò che è stato detto.Abbiamo parlato di molte cose che mi hanno fatto sentire meglio. ”

Benzema aveva chiesto un incontro faccia a faccia con Valbuena, con i suoi avvocati che speravano che un incontro avrebbe allentato le tensioni tra i giocatori, ma quella richiesta è stato rifiutato la scorsa settimana dal giudice istruttore responsabile del caso.

Benzema è indagato su un presunto tentativo da parte di uno dei suoi amici di estorcere denaro a Valbuena per un sex tape.Ha detto agli investigatori che si è avvicinato a Valbuena a proposito del nastro per conto di “un amico d’infanzia” ma afferma di non pensare che stesse facendo qualcosa di sbagliato.

Il suo avvocato ha insistito che non era parte di alcun tentativo di ricatto. “Non ha recitato in nessuna parte, non ripeto nessuna parte, in alcun ricatto o tentato ricatto”, ha dichiarato Sylvain Cormier, avvocato di Benzema, a novembre.

Il campionato europeo inizia in Francia il 10 giugno.