Andy Murray prende di mira il posto No.1 di Novak Djokovic dopo la gloria di Wimbledon

 

Andy Murray, ancora in cima al brivido di vincere Wimbledon per la seconda volta, ha detto lunedì che ha deciso di dare la caccia a Novak Djokovic per la classifica No1 nel tennis mondiale.

“È sicuramente un obiettivo “, ha detto sulla scena del suo trionfo prima di una giornata di interviste dopo aver sconfitto Milos Raonic in serie fissa domenica.Andy Murray felice di lasciarsi andare i capelli dopo aver sacrificato tutto per Wimbledon | Per saperne di più

Murray ha raccolto 2.000 punti di classifica ATP, oltre a £ 2 milioni di premi in denaro, per avvicinarsi di più a Djokovic, che ha perso qui nel terzo round, ma rimane a 4,845 punti dallo scozzese 15.040.

“Prima quando ho vinto qui [per la prima volta nel 2013], ero sinceramente motivato solo dagli slam”, ha detto Murray. “Penso che i miei risultati per il resto dei tornei abbiano dimostrato che – mentre ora mi sento molto più motivato durante tutto l’anno e in tutti gli eventi.”

È chiaro che la riunione con il suo allenatore Ivan Lendl alcune settimane fa, dopo una separazione di più di due anni, ha avuto molto a che fare con il suo cambiamento di ambizione.

Murray ha detto: “È qualcosa di cui ho parlato con la mia squadra, qualcosa che ho chattato riguardo a Ivan.Mi piacerebbe arrivare al No1, di sicuro, e il modo per farlo è presentarsi ogni settimana e concentrarsi su quell’evento.

“Prima, a volte forse un paio di settimane prima dell’US Open , la mia mente era già a New York. Non pensavo a quella settimana, forse a Cincinnati o qualcosa del genere. Wimbledon 2016: il migliore e il peggiore torneo di quest’anno Per saperne di più

“Sono stato distratto dal grande evento che stava accadendo perché questo è ciò che mi ha veramente motivato.Ora mi sento molto diverso a riguardo per tutto l’anno. “Ha ammesso il fatto ovvio che Djokovic è ancora il miglior giocatore del mondo, ma ha rinnovato le sue aspettative ora di vincere altri slam.

” Novak è ancora chiaramente n ° 1 al mondo in questo momento, non andrà solo via perché ha avuto un brutto torneo “, ha detto. “Non puoi dimenticare quello che ha fatto negli ultimi 18 mesi o giù di lì – è stato incredibile. Questo è stato un grande torneo per me ma, se voglio vincere qualche sbandata nei prossimi anni, dovrò migliorare.So che tornerà forte da questo a causa del giocatore che è. ”

Murray, saldamente radicato negli affetti della nazione, sarà candidato per altri riconoscimenti, incluso quello che ha vinto due volte , la BBC Sports Personality of the Year – e forse anche un cavalierato.

Si diceva fortemente che era in discussione prima dell’ultimo round dei Queen’s Birthday Honors – ma era suo fratello, Jamie, che ha scelto su un gong lì, ricevendo l’OBE.Andy Murray diventa il quarto re di un’era scintillante per il tennis | Sean Ingle Per saperne di più

Murray ha anche detto che non ha escluso di giocare per la Gran Bretagna contro la Serbia questa settimana nei quarti di finale della Coppa Davis, anche se è più probabile che viaggerà lì solo per sostenere la giocatori con i quali ha vinto la competizione per la prima volta in 79 anni lo scorso novembre.

Doveva avere ulteriori discussioni con Lendl, il resto della sua squadra e il capitano della Gran Bretagna, Leon Smith, prima prendere una decisione finale – che potrebbe prendere più tardi di un’ora prima che le selezioni devono essere finalizzate il giovedì pomeriggio, secondo un portavoce della Lawn Tennis Association.

Murray ha rivelato che tra i molti chiamanti a congratularsi con lui dopo la sua vittoria è stato il suo ex allenatore Amélie Mauresmo, che ha lasciato a maggio dopo due anni, ma senza aiutarlo a aggiungere ai suoi due slam.