Alla Coppa del Mondo del 2014, disputata in Brasile

Alla Coppa del Mondo del 2014, disputata in Brasile, la Russia ha giocato con la Corea del Sud e poi ha diviso i punti con gli asiatici. L’obiettivo di Igor Akinfeev è stato segnato da Lee Kyung Ho, che a quel tempo era in servizio militare ed è stato chiamato alla bandiera della squadra nazionale direttamente dall’unità militare in cui si trovava il suo club. Questo è stato raccontato in un’intervista dall’ex giocatore Zenit Li Ho, che non è passato nemmeno dal servizio militare.

Tornando a Sonu, va notato che per risolvere il problema del debito sovrano, poteva ancora 4 anni fa, ma la guida tedesca “Bayer”, per la quale in quel momento ha giocato un giocatore coreano ha categoricamente rifiutato di rilasciare il permesso di partecipare ai Giochi Asiatici nel 2014. Riesci a immaginare come Sona abbia avuto sentimenti terribili dopo la partita finale, che la Corea del Sud ha vinto? Inoltre, ha perso un premio di grande prestigio (Giochi asiatici – l’analogo olimpica, ma partecipare rigorosamente da un continente del paese), così anche la questione del legale “pista” dell’esercito è riuscito a finire.

In linea di principio, i giocatori coreani che giocano direttamente nel loro paese, non essere facile da spostare in 2 stagioni da un club ad un altro, ma con Sohn situazione è molto diversa – un team leader, che è abituato alla bella vita, alti salari (e durante il servizio, i giocatori coreani ricevono solo circa 300 dollari al mese – a proposito dell’aspetto finanziario raccontato anche ai precedenti “zenitovets”) ed essendo in vista. Sì, è un modesto maniaco del lavoro con un sorriso radioso, ma a malapena 28 anni dopo due stagioni forzate nella K-League, sarà altrettanto popolare in Europa come adesso.

Son Hun Ming ha quasi lasciato il Tottenham nell’esercito. Foto: Obiettivo

“Tottenham”, a quanto pare contando sul fatto che Sonny, affettuosamente giocatore conosciuto in Inghilterra sarà in grado di raggiungere i propri e resterà a Londra – come sapete, la gestione conferito giocatore del club della capitale un nuovo contratto il mese scorso, la cui validità volge al termine solo nell’estate del 2023. Il club in questa situazione non potrebbe in alcun modo impedire a Saun di unirsi ai ranghi delle forze armate se non avesse ottenuto una medaglia d’oro.